28 Settembre 2020
notizie
percorso: Home > notizie

U/13 PRIMA IN CLASSIFICA DOPO LA V ITTORIA CONTRO LABRONICA!

06-05-2018 22:16 -
Magia e fuochi d´artificio. La Bellaria under 13 fa scintille e travolge una sventurata Labronica che è costretta a cedere il passo alla corazzata blu verde. Il team di Tognocchi inventa un match a senso unico e con un secco 3 a 0 conquista il primo posto in classifica a ben due lunghezze di distanza dalla seconda. Quella di domenica era una partita chiave per decretare il primato e le bellarine, puntuali, hanno sorpassato al vertice le dirette avversarie livornesi. La sconfitta per 2-1 dell´ andata proprio non andava giù a Giubbilei e compagne che non hanno mancato l´appuntamento con la vittoria. Sembra un´altra squadra rispetto all´inizio della stagione. Grinta, gambe, coraggio, consapevolezza, fair play: la Bellaria è cresciuta e suona la carica. L´inizio è nelle mani delle padrone di casa che dettano il ritmo e ottengono subito un vantaggio di tre punti che resta fino al 16-13. La Labronica tenta di trovare un varco tra le retrovie pontederesi ma la Bellaria è concentrata, mobile in ricezione e martellante in attacco. Frattoni guida la prima linea e non sbaglia un colpo. A ruota Attinasi e Martinelli non si risparmiano e si fanno trovare pronte. È il 21-19 e le livornesi perdono il bandolo della matassa. Fusi sottorete salva miracolosamente una palla e le bellarine firmano il 25-23. Testa a testa alla ripresa del gioco (4-4)poi la Bellaria riprende la marcia, Venezia infila una serie di battute e il tabellone segna il 15-10 e il 17-10. La Labronica è in crisi, davanti sbaglia qualche attacco di troppo mentre Masoni, precisa, può smistare il gioco fino al 25-16. Il match è tirato ma la Bellaria sfiora la perfezione. Se a volte sbaglia non c´è ombra di tensione ne´ traccia di scoraggiamento. Nel terzo set la Labronica però non ci sta e lotta palla su palla. Le pontederesi si fanno sorprendere da un paio di pallonetti sui 3 metri mentre le livornesi ci provano fino al 10 pari e ci credono sul 13-15. Il cambio di passo però dura poco e la Bellaria gioisce con Salvadori che firma un paio d´attacchi, Giubbilei inventa un lungolinea, Bartolini salva due difese e la solita Frattoni, una sicurezza, blinda il 20-17. La Bellaria sorride sul 25-22 e sigilla la gara vinta con merito e onore.

FORZA BELLARIA


Fonte: società

Realizzazione siti web www.sitoper.it