29 Settembre 2020
notizie
percorso: Home > notizie

U/12 ROSA PERDE LA SFIDA CON PECCIOLI

13-03-2018 14:49 -
Quello spirto guerrier che non rugge

Nuovo stop per la squadra di Maltinti nella trasferta a Peccioli che batte le atlete del Pontedera con un secco 3 a 0. Immediatamente le nostre ragazze si sono schierate in campo e hanno fin dai primi punti dimostrati di essere disorientate e di non capire le indicazioni del mister, tanto che Maltinti si è trovato a chiedere il tempo nei primi scambi. Troppi errori in difesa e una ricezione imprecisa hanno messo in difficoltà le alzatrici che hanno giocato con poco spessore e poca grinta rispetto alle partite precedenti. Il set è comunque combattuto punto a punto e ciò demarca ancora di più che le atlete di Pontedera hanno davvero giocato con sufficienza e disorganizzazione. Il set quindi si conclude con il punteggio di 25 a 22 per il Peccioli. A questo punto, Maltinti decide di cambiare totalmente le carte in tavola e inserisce nel secondo sestetto tutte le altre atlete che nel primo erano rimaste in panchina: l´inesperienza è stata schiacciata da una grinta e caparbietà di chi non aveva nulla da perdere. Hanno così dato vita a un set combattutissimo trascinate dalla Neri e dalla Pasquinucci: due tigri in campo che generosamente si sono buttate su ogni pallone e hanno sempre invitato le compagne al gioco e a non mollare. Le nostre atlete hanno addirittura staccato le pecciolesi di 6 punti e il set sembrava quasi conquistato, tuttavia una battuta sbagliata delle nostre atlete ha permesso alla squadra del Peccioli di schierare in prima fila l´unica ragazza che riusciva ad attaccare, quindi il set si è concluso con il punteggio di 25 a 22 per il Peccioli.
Nel terzo set Maltinti schiera di nuovo il sestetto del secondo che ancora gioca come una squadra, esulta, si brontola e lotta con i denti: le pecciolesi però non si sono lasciate sorprendere e hanno chiuso il set con il punteggio di 25 a 16.
Nel primo set è mancata la grinta, quella rabbia sana che invita a ruggire e a buttare la palla di là dalla rete con la volontà di fare punto. E´ mancata la squadra e la testa per giocare al massimo. Il secondo set le "cucciole" della panchina si sono trasformate in tigri e hanno urlato sui punti e si sono esaltate quando hanno visto il tabellone con "ospiti" a 16 e "Locali" a 10.
Ora, nell´attesa che tutte si trasformino in tigri, è necessario lavorare con impegno e testa per "accogliere" al meglio le avversarie delle prossima settimana.
Forza Bellaria, forza ragazze

Fonte: società

Realizzazione siti web www.sitoper.it